Correva l'anno 1992 quando in Abruzzo si sfidavano campioni del tennis internazionale come lo spagnolo Federico Sanchez (best ranking #138) e l'italiano Massimo Cierro (best ranking #113), finalisti dell'ultima edizione del Pescara Challenger appartenente alla categoria ATP Challenger Series.

Dal 1988 al 1992 la terra rossa abruzzese vede fra le teste di serie dei suoi tornei Magnus Larsson (best ranking #10), Martina Strelba (#53) German Lopez Montoya (#61), Josef Cihak (#72), Christer Allgardh (#101), Vladimir Gabricidze (#140) e Gerardo Vacarezza (#165).

Dopo esattamente 25 anni il grande tennis torna finalmente in Abruzzo. La proposta, accettata di buon auspicio dal CT Francavilla al Mare, parte dalla MEF tennis events rappresentata da Marcello Marchesini, società che dal 2007 fonda e organizza tornei ATP e ITP come gli Internazionali di Tennis dell'Umbria, gli Internazionali Città di Perugia e Città di Gubbio.

La prima edizione degli Internazionali di Tennis d'Abruzzo ha avuto il privilegio di avere la presenza di icone del tennis italiano come Corrado Barazzutti (Capitano di Coppa Davis) e Filippo Volandri (ex n.25 del mondo, coach e presentatore Sky), insieme ad autentici campioni del circuito internazionale come Alexander Bublik (promessa Next Gen ATP attuale n.142 del ranking mondiale), Stefanos Tsitsipas (altro astro nascente e Next Gen ATP attuale n.82), Gastao Elias (giocatore best ranking n.57), Ruben Ramirez Hidalgo (best ranking n.50), Simone Bolelli (campione italiano ex n.36), Alessandro Giannessi (best ranking n.84) e Marco Cecchinato (best ranking n.82). Il mondo dello sport nomina Francavilla al Mare, per vivacità ed entusiasmo, il "Foro Italico dell'Adriatico". Passato alla storia infatti, il derby azzurro di primo turno della prima edizione tra l'ex numero 36 del mondo Simone Bolelli e l'astro nascente Matteo Donati. Una cornice di pubblico giunto numerosissimo sugli spalti e un livello tecnico in campo degni delle migliori giornate degli Internazionali di Roma. Un match ricco di emozioni e colpi di scena, durato oltre 3 ore. Senza dubbio, resterà impresso nella memoria degli appassionati di tennis abruzzesi.
 
Dal 21 al 29 aprile Francavilla al Mare torna ad essere la culla del tennis professionistico internazionale con l’edizione GoldBet Tennis Cup. In testa Luca Del Federico (direttore del torneo) e Francesco Ugolini (responsabile del CT Francavilla), insieme al sostegno delle istituzioni e degli sponsor.